L’Oratorio, la nostra seconda casa

Durante questi mesi di pandemia, con un gruppo di adulti e di giovani stiamo tentando di rilanciare l’oratorio di CANDIOLO

Ci stiamo muovendo in tre direzioni: 

  1. Apriremo l’oratorio più tempo possibile per il gioco libero. Lo apriremo tutti i giorni dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Chi vuole giocare con i suoi amici, nel rispetto delle regole essenziali, può venire a farlo in oratorio.
  2. Daremo molto spazio allo sport vissuto in maniera amatoriale: calcio, basket, pallavolo. Organizzeremo delle squadre che avranno i loro allenatori. Se, come speriamo molti saranno interessati, faremo dei campionati con tante partite.
  3. Organizzeremo tanti eventi. Sono attività aperte o per fasce di età o per tutti. Faremo un calendario di queste attività e le proporremo a tutta la comunità.

Se la pandemia ce lo consentirà, proporremo sia Estate Oratorio che i campi estivi.

Perché tutto questo riesca, abbiamo bisogno dell’attenzione e della presenza di tante persone. All’inizio probabilmente saremo in pochi, con il tempo sono certo che l’oratorio diventerà la nostra seconda casa.

don Carlo